giovedì 6 aprile 2017

lamanu lana: Basco alla francese estivo

lamanu lana: Basco alla francese estivo:                                Il basco di canapa di Colori Naturali realizzato da Emanuela Mammarella LaManu Volevo ciment...

Basco alla francese estivo





                               Il basco di canapa

di Colori Naturali realizzato da Emanuela Mammarella

LaManu
Volevo cimentarmi con un basco top down a ferri circolari da indossare in estate , un indumento leggero e fresco che ripari dai raggi del sole e faccia traspirare il cuoio capelluto.
Ho adoperato un filato eccellente ,una canapa tinta a mano da  Colori Naturali.


Per fare la calotta del basco ho adattato uno schema circolare che avevo .


Il basco si inizia dall'alto  con un cerchio magico e 8 punti bassi in esso , poi si segue lo schema in foto.
LEGENDA


Invece dei 5 ferri , per iniziare il lavoro ho adoperato l'uncinetto Knoocking, un uncinetto con una cruna ed un filo lungo .Questo strumento che lavora  come se fossero ferri, permette di lavorare con agilita' e senza noia anche i piccolissimi centrini circolari

.https://youtu.be/igAypsLsddI

                                  
                                                
                                                                                    


Quando ho raggiunto la larghezza desiderata per la calotta ho trasferito le maglie su un ferro circolare  n. 4.5 (il Knoock corrispondeva ad un n. 3/5 ,4 di uncinetto)


Finito  lo schema e avendo 143 maglie sul ferro ho continuato per 2 giri a maglia dritta senza aumenti e senza diminuzioni.
DIMINUZIONI:* 1 giro ho tolto una maglia ogni 10 maglie (13 in tutto)partendo dal marcapunto di inizio
2 giro nessuna diminuzione
3 giro ho tolto una maglia ogni 10 maglie*partendo sempre dal marcapunto di inizio giro
Ho ripetuto da* a * per tre volte
A cinque centimetri dalla falda del basco ho iniziato il bordo di chiusura a costa uno x uno

Dopo i primi due giri ho cambiato il ferro circolare con uno a numerazione inferiore N. 3,5 e ho fatto altri 8 giri .

ho poi fatto 3 giri di maglia tubolare e chiuso 

https://youtu.be/AAIh0kLyQms






ciao...alla prossima
laManu

giovedì 19 gennaio 2017

lamanu lana: pastafrolla alle mandorle

lamanu lana: pastafrolla alle mandorle:                     Pasta frolla alle mandorle a forma di cuore 180 grammi di farina 60 grammi di zucchero 100 grammi di burro ...

pastafrolla alle mandorle

  

                Pasta frolla alle mandorle a forma di cuore

180 grammi di farina
60 grammi di zucchero
100 grammi di burro
100 grammi di mandorle triturate
buccia di limone
un uovo
un cucchiaino di lievito per dolci





laManudolce





domenica 8 gennaio 2017

Tronchetti all'arancia LaManudolce

                                  Tronchetti all'arancia


Capita di aver fatto un dolce semplice semplice per la colazione,capita di avere amici a cena e di volerli deliziare con dolcetti gustosi con ingredienti naturali e fatti in casa....e allora adoperiamo la torta all'arancia del mattino come pan di spagna per tronchetti gustosi.
Ricetta per la torta all'arancia

Ingredienti per 6 persone:
  • 2 arance
  • 75g. di burro
  • 3 uova
  • 300g. di farina
  • 1/2 di lievito per dolci
  • 1/2 bustina di vanillina
  • 200g. di zucchero
  • un pizzico di sale
  • buccia di limone e di arancia


Unire burro e zucchero,aggiungere le uova, la spremuta delle due arance e  un po' alla volta la farina, il lievito, la vanillina e sale;per ultimo le scorze di agrumi.Versate in uno stampo quadrato o rettangolare e cuocere a 180° per 30 minuti(supergiu')

Una volta ottenuta la base dei dolcetti, tagliate una meta' della torta in tanti quadrati....l'altra meta' resta il dolce per la colazione...


..nel frattempo fare un buon caffe' carico e nero...con cui bagneremo i quadrotti di torta soffice....


...spalmare ora i quadrotti con marmellata di arance bio 
(bio perche' fatta in casa con arance del mio albero)


...e ora componiamo i cestini...


...spolveriamo i tronchetti con zucchero a velo , dopo aver messo una piccola noce di marmellata al centro( per farvi attaccate le gocce di cioccolata)...e voila' i tronchetti per gli amici sono pronti...
Fuori c'e' la neve ma a noi cosa importa...



....alla prossima neve.








martedì 13 dicembre 2016

Chiffon all'arancia bio

                Chiffon all'arancia bio con olio d'oliva




E' il periodo delle arance..
.mi piace il loro profumo nelle torte ,
 le bucce triturate  con il cioccolato,
 le marmellate che fanno pensare al Natale ..
..e poi avercele del proprio albero fa' la differenza.....
Dopo essermi cimentata in marmellate e confetture con questo frutto ho voluto sperimentare la famosa torta americana, gia' fatta tante volte,ma con succo e buccia di arancia ,una ricetta del web di Giallo Zafferano che ho un po' cambiato

marmellata di arance con succo di limone e poco zucchero
Ingredienti



Ingredienti per uno stampo 25X11:
290 grammi di farina 0
6 uova grandi a temperatura ambiente (circa 400 grammi)
70 ml di olio di oliva
100 ml di succo di arancia e 90 ml di acqua
300 grammi di zucchero fino
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di cremor tartaro
scorza di un’arancia bio grattugiata
1 pizzico di sale
zucchero a velo (per la decorazione finale)

Ho rotto le uova separando i tuorli dagli albumi.

Ho montato gli albumi a neve e incorporato il cremor tartar alla fine, in una ciotola a parte.


Ho messo in altra ciotola la farina , lo zucchero , il lievito, la buccia dell'arancia finemente grattugiata.Poi ho fatto un buco nella farina e ho versato i tuorli , il succo e l'olio di oliva in quantita' inferiore rispetto alla ricetta tradizionale .

Ho impastato il tutto fino ad avere un composto morbido ed omogeneo.

Solo ora ho aggiunto gli albumi montati alla perfezione e con una spatola mescolati al resto dell'impasto con movimenti dal basso verso l'alto per non smontarli.

Ora viene il bello...

eh si , bisogna avere un contenitore specifico per questo genere di dolce, altrimenti il tutto si vanifica.

..e' un contenitore stretto e alto,con la parte centrale smontabile


...e altra curiosita' non bisogna inburrarla..

Torniamo al dolce: dopo aver versato il composto nello stampo lo mettiamo in forno  ventilato( acceso in precedenza) a  160 gradi per 45/50 minuti.

Ora altra curiosita...per farlo raffreddare lo dobbiamo mettere capovolto come se fosse un panettone ed aspettate che si stacchi da solo. Possono servire fino a 6-7 ore.



...e ora e' pronta per essere gustata cosi' semplicemente o ricoperta di cioccolato o di creme varie al limoncello o all'arancia...






ciao alla prossima...









domenica 27 novembre 2016

Presine di Natale





                        😄😄                   
 ❤    Presine di Natale ❤

Tra qualche giorno sara' Natale, un pensierino da mettere nei cesti o da appendere all'albero, da regalare con un dolce  e' la scontata presina.....tanto scontata non e' se la facciamo particolare....
Questa e' la prima di una serie...








 
Occorrono pochi grammi di cotone rosso , verde e bianco n. 5 ed un uncinetto n. 2.5


Lo schema di base l'ho trovato nel web



   




ho lavorato con i due colori rosso e verde per la base della presina 
poi ho realizzato col bianco l'albero e l'ho cucito a mano al centro della presina
Schema alberello



alla prossima ..aspettando le Feste 🌳

e poi potremmo spiegare anche questa...ma e' un'altra storia


e questa....










buone feste


venerdì 18 novembre 2016

I miei bocconotti

                          I bocconotti  come dico io







I Bocconotti sono dolci della tradizione abruzzese, molisana , lucana e anche calabrese ed e' il ripieno che li diversifica e ne identifica il luogo di produzione.
 Dolcetti che si mangiano in un boccone, da qui il nome "bocconotti", hanno origini antiche.
Pare che nel settecento , una domestica al servizio in una casa in Abruzzo ,decise di preparare un dolce per il proprio padrone che assomigliasse ad una tazzina di caffe',e realizzo' il  primo dolce riempiendo un involucro di pasta frolla con caffe' e cioccolato liquidi, chiusi da un coperchietto di pasta frolla.Dopo la cottura si rese conto che il ripieno restava troppo liquido e lo cambio' 
   addensandolo con mandorle tritate e tuorli d'uovo.
La frolla dei bocconotti generalmente e' fatta con olio o strutto e senza lievito ..io ho cambiato un po' la ricetta tradizionale e ho messo il burro e un pizzico di lievitante.
..anche per il ripieno ho cambiato sia le dosi che gli ingredienti.
Io ho adoperato la marmella d'uva nera fatta in casa profumata poi con scorza di arancia e mosto cotto .

Ingredienti per 10 o piu' bocconotti (dipende dalla grandezza dei contenitori):
Per Pasta Frolla
250 gr di farina 00
100 gr.di zucchero
1 uovo e un tuorlo
100 gr. di burro
vanillina 
1/2 bustina di lievito per dolci

Per Farcire:
q,b. di marmellata d'uva fatta in casa
100 gr. di mandorle
50 gr. di noci
3 cucchiai di cacao amaro 
buccia di arancia
1/2 bicchierino di mosto cotto o marsala o caffe'ristretto

Fare la frolla mettendo insieme in una ciotola gli ingredienti, lavorarli come per fare la base di una crostata.
trasferire l'impasto su una spianola e lavorarlo un po' fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.Io metto poi il panetto in frigo per far si che il burro dell'impasto solidifichi e mi rimanega piu' comodo poi stendere il panetto. 
Intanto metto ad abbrustolire le mandorle 


...e dopo averle triturate le metto nella farcia di marmellata 


..aggiungo buccia di arancia,noci sbricciolate,3 cucchiai di cacao amaro e un bicchierino di mosto cotto.
Dopo aver steso la pasta della frolla ne ricavo dei dischetti con cui rivesto dei contenitori in alluminio precedentemente imburrati e infarinati

..ricoprire il bocconotto con un coperchietto di pasta frolla sigillando bene i bordi


infornare a forno caldo a 180° per 20 minuti,  o fin quando non saranno dorati


I Bocconotti a modo mio sono pronti....e sanno anche un po' di Natale....







al prossimo dolce
laManu







lamanu lana: Basco alla francese estivo

lamanu lana: Basco alla francese estivo :                                Il basco di canapa di Colori Naturali realizzato da Emanuela Mam...