sabato 13 giugno 2015

Onde del mare

Onde del mare..(falso topdown)

Sulla falsa riga del modello precedente " Tre tecniche una canotta",ho elaborato un'altra canotta che ha il suo inizio dal collo e prosegue in giu' per tutto  lo sprone...ma il topdown finisce li'...poiche' la parte seguente che va dallo sprone ai fianchi e' lavorata a parte e poi montata intorno allo sprone...vediamo come avviene la costruzione .. i materiali e le quantita'..le misure....
Ho scelto dei filati di diverso spessore e tipologia basandomi sull'accostamento dei colori e l'effetto che ne risultava combinandoli insieme:
200g.  cotone n.5 verde mare
50g.    setella verde
50g.   fettuccia melange sui toni del blu
uncinetto n.5

La taglia e' una media o una 44/46...lunghezza totale 66 cm.
                                                       larghezza torace 94 cm..

La canotta e' realizzata con due tecniche, quella del crochet e quella del knooking (si puo' sostituire con l'uso dei ferri circolari)...si inizia con una serie di catenelle chiuse in cerchio (il collo), poi ognuno scegliera' quanto scollata deve essere e quindi quante catenelle mettere( io ,considerando il filato e il tipo di scollo che volevo, ho messo 120 catenelle .)
Ora quello che mi interessa non e' quello di dirvi quante maglie ..quanti giri...che motivi fare...quanti aumenti....perche' se non adoperate un filato uguale al mio per spassore e per tipologia e se non avete la mia stessa mano e la mia taglia( perche' e' fatto ad personam)...il modello non risultera' lo stesso...per capirci mi piacerebbe solo darvi degli imput affinche' siate voi poi con i vostri filati e le vostre taglie a costruirvi questo capo...o un capo personalizzato con motivi diversi da questi fatti da me.....e comunque fate sempre un campioncino per vedere quanto sviluppa il vostro filato e il vostro motivo.

  

























il primo giro io l'ho fatto con 120 maglie basse in ogni catenella.... il secondo facendo 2 maglie alte insieme, separate da 1 catenella ,ogni due maglie basse del giro precedente e separate da due catenelle...ripetere per tutto il giro...il terzo giro tre m.altiss. in ogni archetto del giro precedente,separati da 2 cat,per tutto il giro
Poi col knokk si riprendono tutte le maglie e ,o si passano su un ferro circolare o lo si fa con il knook stesso, aumentando una maglia ogni 5 maglie...proseguite cambiando colori e regolandovi con gli aumenti...come????aiutandovi con un manichino...

Fatto lo sprone, ora viene la parte piu' semplice ...un rettangolo di 45 cm. di altezza e per lunghezza la misura della vostra circonferenza torace piu' 2 o 3 cm di margine di vestibilita'..il motivo ???quello che piu' vi piace...io ho scelto questo dal web, lavorato in orizzontale e cucito in verticale

fatti i pezzi ora vanno assemblati insieme, per prima cosa cucire  il rettangolo o a punto calza o con l'uncinetto

aiutandovi con degli spilli e con un centimetro posizionate in maniera simmetrica  lo sprone sul corpino..imbastite.....e cucite con ago o con uncinetto...
La rifinitura del bordo e' fatto col "Punto tremolino" suggeritomi dalla mia amica Loretta Lupo che ne sa una piu' del diavolo: una catenella,un punto bassssissimo,una catenella un punto basssissimo...ripetere....

                                                      INDOSSATO                                                                                      




....al prossimo modello ....ciao
Rispiegato dalla mia amica Carmen Caffaro
Onde del mare di Emanuela Mammarella
Questo modello, nasce da una geniale intuizione, che accosta due tecniche: uncinetto e ferri ( può essere usato anche l’uncinetto con la cruna, laddove la lavorazione con i ferri circolari risultasse fastidiosa). Inoltre, il bello del modello è quello di accostare, con un sapiente gioco di colori e fibre di diverso spessore, i filati utilizzati che, trattandosi di un capo estivo, dovranno essere necessariamente: cotone, lino, seta o filati misti con viscosa, purchè non siano in lana, per ovvie ragioni.
Si consiglia l’uso di uncinetto e/o ferri di misura più grande rispetto a quanto indicato dalla fascetta del filato, onde ottenere una lavorazione morbida ma non sciancrata.
Onde del mare è costituito da due parti: lo sprone e la parte inferiore ( che costituiscono il davanti e il dietro)
Lo sprone può essere lavorato sia ai ferri che all’uncinetto, ma sostanzialmente il procedimento è lo stesso.
SPRONE:
Avviare 90 maglie ( max 120 qualora lo si voglia più scollato) e chiuderle in cerchio. Il primo giro è tutto di maglie basse ( ma potete scegliere anche una rifinitura diversa per lo scollo) se lavorate all’uncinetto, e di maglie a diritto se lavorate con i circolari. Ora, cambiando filati e punti a vostro piacimento, iniziate ad aumentare rispettando, in entrambe le lavorazioni, questo criterio: aumento ogni 10 maglie uniformemente al primo giro, aumento di 10 maglie uniformemente al sesto giro, aumento di 10 maglie al dodicesimo giro. Risultando abbastanza semplice la misurazione dello sprone, si può valutare se eseguire più o meno diminuzioni, man mano che lo sprone procede verso il basso. Lo sprone è terminato quando, agganciando i lati del cerchio, riuscite ad attaccarli sotto le ascelle. Durante la lavorazione dello sprone, cambiare punti e filati, in maniera armonica, così da risultare un gioco di rilievi e trasparenze.
PARTE INFERIORE: Si tratta di un semplice rettangolo, la cui dimensione è pari alla circonferenza seno più 2 cm di vestibilità ( per il lato lungo ) e 45 cm per l’altezza del capo ( anche in questo caso, si può decidere di eseguirlo più corto o più lungo) che andrà lavorato lungo il lato corto, cercando di armonizzare, anche in questo caso, l’alternanza di filati e tinte. Una volta raggiunta la dimensione desiderata, non resta altro che cucire a punto calza il rettangolo così ottenuto,prima lungo il lato corto, poi allo sprone, lasciando l’apertura per le maniche. La parte inferiore del capo, può essere rifinita, lavorando in tondo, con un semplice punto di rifinitura ad uncinetto o ai ferri.

Nessun commento:

Posta un commento

Pink cardigan

                     Pink cardigan con Colori Naturali I filati naurali di Maria sono imprescindilbili per un capo di classe . L...